Siete single? Siete una coppia romantica? Siete un gruppo di amici scalmanati alla ricerca del divertimento? Siete una famiglia tranquilla che vuole un pò di relax? Niente paura, eccovi una descrizione delle 10 isole più belle della Grecia, per aiutarvi nella scelta dell’isola dei vostri sogni.

Risultati immagini per visit greece gif

LE 10 ISOLE PIÙ BELLE DELLA GRECIA

NAXOS

Al primo posto troviamo Naxos, isola del mito di Arianna, la più grande delle Cicladi. E’ famosa per le località turistiche, le spiagge isolate, i villaggi caratteristici, i siti storici e un monte alto più di 1000 metri ed oggi è una delle 4 isole greche più famose e visitate assieme a Santorini, Mykonos e Paros. 

LE SPIAGGE

Le spiagge di Naxos sono lunghi arenili di sabbia finissima, con fondali bassi e acque cristalline che non hanno nulla da invidiare alle paradisiache spiagge dei Caraibi. Le più conosciute sono:

  • Agios Georgios, un grazioso arenile a sud del lungomare cittadino, che per la sua comodità e le acque poco profonde è consigliata a famiglie con bambini piccoli.
  • Agia Anna e Agios Prokopios, le due spiagge più belle nei dintorni della capitale, con sabbia morbissima e mare limpido.
  • Glyfada e Kastraki: due belle spiagge nella costa sud-ovest, consigliate a chi cerca un compromesso tra comodità e tranquillità
  • Panormitis e Glidos, solitarie e suggestive spiaggette lungo la costa est, il rifugio ideale per chi vuole sfuggire ai turisti
  • Grotta Beach, una graziosa spiaggia di sabbia e ciottoli raggiungibile con una breve camminata da Naxos Chora. Molto suggestiva, ma non adatta a nuotatori poco esperti o famiglie con bambini piccoli. 

Spiaggia di Naxos

DA VEDERE

Naxos, o Naxos Chora, è la capitale e porto principale dell’isola. E’ una pittoresca città sulla costa ovest con un caratteristico centro storico diviso in due borghi in stile veneziano con un intrico di ripide viette dove è facile perdersi.

Halki è uno stupendo villaggio a soli 15 minuti di macchina da Naxos, adatto a chi ama lasciar scorrere il tempo, magari curiosando tra i negozietti tipici e le gallerie d’arte. Per godere appieno della sua atmosfera magica occorre fermarsi fino a sera, quando i turisti di giornata se ne vanno. 

Apiranthos è un villaggio abbarbicato lungo i fianchi del monte Fanari. Qui troverete un centro con strette vie lastricate di marmo, fiancheggiate da negozi di artigianato e gallerie d’arte, ma l’atmosfera del villaggio e i suoi abitanti  vi faranno sentire in un posto unico.

Potete visitare il museo Mitropolis, che espone frammenti e reperti di una città micenea del 13mo/11mo secolo A.C., il Museo Veneziano Della Rocca-Barozzi, dove potrete vedere come vivevano e si vestivano gli aristocratici veneziani stanziati a Naxos, ed i Musei Archeologico, di Storia Naturale e di Geologia, tre interessanti musei nel centro storico di Apiranthos. 

Ci sono poi l’incompiuto Tempio di Apollo, uno dei simboli della città di Naxos, il Tempio di Demetra, risalente al secolo VI A.C., e Panagia Drosiani, una delle chiese più antiche e affascinanti di tutta la Grecia, al cui interno troverete tante piccole caverne.

isole più belle della grecia

IL TEMPIO DI APOLLO

COSA FARE

Se volete una prospettiva diversa dell’isola potete partecipare a una delle numerose crociere giornaliere in catamarano o barca a motore o alle escursioni in barca alle isole vicine. Con un tour in bus inoltre potrete ammirare in un solo giorno le attrazioni principali dell’isola

Se non amate stare ore ad oziare al sole potrete fare emozionanti passeggiate lungomare o nell’entroterra tra villaggi, boschi e chiese antiche. Vi consiglio di procurarvi una mappa perché non sono molti i sentieri tracciati. Altrimenti potrete fare  kitesurfing, praticato nelle spiagge più ventose.

Non potete lasciare Naxos senza aver assaggiato il Kitron, il liquore tipico dell’isola prodotto con una varietà particolare di limone. Il luogo migliore per assaggiarlo è la storica distilleria Vallindras nella piazza principale di Halki, che produce questo liquore dal 1896. 

A Naxos non mancano bar e disco-pub aperti fino a tardi. Nella Chora, la parte storica della città capoluogo, troverete un lungo susseguirsi di bar e taverne tradizionali, altrimenti sulle spiagge più famose potrete trovare diversi beach bar, alcuni chic e trendy altri molto più chill out. 

isole più belle della grecia

NAXOS CHORA

MILOS

Al secondo posto c’è MIlos, nota come l’isola di Afrodite, di origine vulcanica e nota per i suoi colori, il mare dalle molteplici sfumature fra il turchese e il blu fino al verde smeraldo e le sue incantevoli spiagge di sabbia bianca cosparsa di frammenti di conchiglie o nera vulcanica dai piccoli ciottoli. E’ un’sola tranquilla ideale per famiglie.

Il terzo posto va a Cefalonia, che secondo il mito deve il suo nome all’eroe Kefalos, figlio di Ermes ed Ersis e l’isola conserva preziosi reperti archeologici di antiche mura ciclopiche e tombe micenee. L’isola è ricca di pittoreschi villaggi come Fiscardo, noto per i suoi antichi palazzi veneziani. Il mare ha magnifiche sfumature smeraldo e acquamarina e le spiagge, tutte di sabbia bianca o dorata, sono rinomate, la più famosa è quella di Koroni, rifugio delle tartarughe Caretta-Caretta. Vi sono inoltre varie grotte da visitare con le barche. Adatta agli amanti della natura.

Quarta classificata è Santorini, l’isola più a Sud dell’arcipelago delle Cicladi. La sua attuale conformazione nasce da un’eruzione vulcanica avvenuta nel 1500 a.C, che fece sprofondare in mare parte dell’isola formando l’attuale strapiombo denominato “Caldera”.
Le sue spiagge sono la vera bellezza di quest’isola: scogliere rosse e nere e paesaggi lavici offrono panorami suggestivi ed emozionanti da cui ammirare meravigliosi tramonti.
Altra particolarità sono le case scavate nella roccia, bianche e azzurre ornate da bougainville di tutti i colori.  Il suo capoluogo, Fira,  è raggiungibile a piedi tramite una lunga scalinata, a dorso degli asinelli o con la teleferica. E’ un’isola molto romantica, con albe rosate e tramonti mozzafiato su paesaggi incredibili e adatta per questo a coppie e viaggi di nozze.

Le case di Santorini

La quinta isola è Paros, isola greca nel cuore delle Cicladi, che rappresenta un mix di quiete, svago e divertimento. Al relax sulle innumerevoli spiagge di sabbia fine si possono infatti alternare gite in barca ed escursioni nella costa sud-orientale dell’isola, rinomata meta per gli amanti del windsurf, ma anche interessanti visite a chiese bizantine, monasteri e siti archeologici. Da ricordare che la maggior parte dei capolavori dell’antica Grecia – dalla Venere di Milo al Partendone – furono realizzati proprio con il marmo bianco di queste montagne.
Sul lungomare e nelle taverne del capoluogo Parikia si respira un’atmosfera mondana che offre ai giovani molte opportunità.

Sesta è Ios, isola montuosa con verdi vallate, coste frastagliate e piccole e grandi baie con vaste spiagge sabbiose, un vero paradiso terrestre. Potrete scoprire luoghi suggestivi, come la cala di Manganari, set di vari film cinematografici, o la mitica tomba di Omero.
Detta anche l’isola dell’Amore, fu a partire dagli anni ’70 il rifugio di comunità hippies e poi di punk provenienti da tutta Europa, che hanno contribuito alla proliferazione di discoteche, locali e pub. Oggi la vita turistica della minuscola isola dell’Egeo si è fatta meno ‘alternativa’, ma Ios continua ad essere una meta prediletta dai giovani in cerca di una vacanza in Grecia.

La tomba di Omero – Ios

Tocca ora a Zante, settima in classifica, chiamata “Fior di Levante” dai veneziani, che la dominarono per circa 300 anni, per la dolcezza del clima e la rigogliosa vegetazione. E’ anche l’isola dove nacque Ugo Foscolo e lqui fu ispirato per il sonetto “A Zacinto”.
Il capoluogo omonimo, sulla costa orientale, conserva strade con portici e case in stile veneziano. Sulla costa meridionale dell’isola, le tartarughe marine, alla fine di ogni estate, raggiungono la riva per deporre le uova sulle spiagge di sabbia dorata dell’ampia baia di Laganas. Un paradiso per famiglie e per chi cerca quiete e relax.

Al’ottavo posto troviamo Lefkada,  nell’arcipelago delle Isole Ionie, il cui aspetto particolare è quello di poter essere raggiunta anche senza ricorrere a traghetti, grazie alla presenza di un ponte mobile che la collega alla terraferma.
L’isola è famosa per la bellezza delle spiagge e per la roccia bianca tipica dello scoglio sul quale venne fondata, posto in prossimità della spiaggia di Porto Katsiki: leggenda vuole che questo fosse luogo di suicidio per gli amanti infelici tra i quali la poetessa Saffo.
È anche una location molto gettonata per la pratica del windsurf.

Si classifica nona l’isola di Skiathos,  la più importante isola delle Sporadi. E’ la più piccola ma è la più famosa soprattutto per le numerose spiagge di sabbia, la più nota è sicuramente Koukounaries, considerata la perla dell’isola e una delle più belle spiagge della Grecia, di sabbia fine e dorata e lambita dai pini e piante di fico che offrono ombra naturale e refrigerio ai vacanzieri. Alle spalle della spiaggia si trova una vasta area protetta, un parco meraviglioso dove passeggiare e ammirare il lago collegato al mare da uno stretto canale.
Skiathos è anche un’isola cosmopolita molto vivace e frequentata, che vanta anche una vita notturna frizzante, in particolare da luglio a settembre si respira un’atmosfera di vacanza e divertimento, adatta ai più giovani con gli innumerevoli locali, ristoranti tipici e discoteche presenti nel capoluogo.

Skiathos – Spiaggia di Koukounaries

Ultima ma solo in classifica c’è Mykonos,  la meta per eccellenza dei giovani in cerca di svago, uno dei più apprezzati centri mondani e cosmopoliti del Mediterraneo che, grazie alle innumerevoli strutture ed attrattive, offre un’intensa vita notturna all’insegna del divertimento più sfrenato.
Il paesaggio dell’isola è caratterizzato da colline brulle e da spiagge di sabbia incantevoli, dai mulini a vento, dalle tipiche abitazioni cicladiche e dalle chiesette bianche.
Il fulcro dell’isola è Mykonos città: piena di negozi, locali, ristoranti, taverne, disco pub e quant’altro si possa richiedere per una giornata all’insegna dello shopping e una vita notturna intensa sino alle prime ore del mattino.

Non dimentichiamoci comunque di tante altre splendide perle come Corfù, Creta, Rodi, Samos e Alonissos, insomma, tutte le isole greche valgono almeno una vacanza nella vostra vita.

 

GRECIA, LE ISOLE DI ZEUS ED AFRODITE ultima modifica: 2017-04-20T12:31:25+00:00 da allisglam

3 commenti

Traveller way of life · 20 Aprile 2017 alle 18:22

Santorini mi ha lasciato a bocca aperta! E’ bellissima nella sua particolarità..

vivereinblu · 22 Maggio 2017 alle 0:56

Per la mia esperienza personale la prima è Naxos, seconda Mykonos, terza Creta.

    allisglam · 22 Maggio 2017 alle 8:44

    Grazie per il tuo commento, in effetti sono tutte isole così belle che è difficile e molto personale fare una classifica 👍🏼

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto