FENG SHUI

Glam is … Feng Shui!

Il Feng Shui è un’antica arte di origine orientale proveniente dalla Cina, che ha lo scopo di indirizzare le scelte dell’arredamento delle abitazioni ed il posizionamento degli arredi nelle stesse in modo da creare un’armonia fra l’interno della casa e ciò che la circonda all’esterno, e cioè la natura e le sue forze. Infatti il nome stesso di Feng Shui deriva dalle due parole “vento” e “acqua” che nella cultura cinese significano felicità, prosperità, pace e salute.

Secondo il Feng Shui bisogna tener conto, nella disposizione degli arredi in una casa, della presenza di campi magnetici ed energetici, e se vengono creati ambienti accoglienti ed armoniosi il benessere di chi li abita sarà garantito. Scegliere di arredare la propria casa con consapevolezza, seguendo i principi e i consigli del Feng Shui, permette di trascorrere il proprio tempo in spazi gradevoli, confortevoli e ordinati, adatti ai momenti di relax. ad accogliere gli ospiti o al lavoro. Il Feng Shui può infatti trovare applicazione anche negli uffici o in altri locali pubblici. Eccovi alcuni consigli utili per arredare o ristrutturare i vostri spazi o semplicemente per riordinarli e renderli più distensivi.

Nel Feng Shui l’ordine è la prima regola. Prima di tutto quindi liberiamoci del superfluo. L’accumulo di oggetti inutilizzati o in disordine, secondo il Feng Shui, impedisce il fluire delle energie positive. È dunque opportuno cercare di riordinare ogni giorno e di liberarsi di ciò che non serve, ovviamente nel modo più ecologico possibile.

Prima di ridipingere le pareti delle stanze della casa, fate attenzione alla scelta dei colori, che non deve essere casuale e deve essere adatta ad ogni ambiente. In soggiorno colori vivaci come il rosso o l’arancio agevolano le interazioni sociali,  il blu e il verde nelle camere da letto favoriscono il relax e il sonno ristoratore, mentre il rosa stimola il romanticismo e la passione. Il giallo, in cucina, stimola l’appetito e dona energia fin dall’inizio della giornata, a partire dalla colazione.

Esempio di camera da letto con l’uso del blu e dei materiali naturali

La disposizione dei mobili è uno dei principi chiave del Feng Shui. In salotto il divano deve essere posizionato in modo tale che si trovi rivolto verso la porta d’entrata, per dare a chi entrerà in casa la percezione di accoglienza e ospitalità. Deve inoltre essere posto con lo schienale vicino alla parete, per dare un senso di sicurezza a chi vi si siederà. Il letto, per creare una situazione di maggiore relax e quiete, deve essere posizionato in modo che non si trovi direttamente di fronte alla porta.

Secondo il Feng Shui non devono essere collocati specchi visibili in camera da letto perchè possono ostacolare il flusso delle energie positive ed impedire un sonno rilassante. In questo caso si può collocare lo specchio in una delle ante interne dell’armadio o in un corridoio al di fuori della stanza dedicata al riposo notturno.

Le finestre della casa devono essere abbastanza grandi da poter permettere alla luce naturale di entrare senza ostacoli e di illuminare gli spazi interni nel corso della giornata. Le finestre che affacciano su di una strada trafficata, invece, vanno protette con tende di colore chiaro, che non ostacolino troppo la luce ma che allo stesso tempo blocchino i rumori provocati dal passaggio delle automobili , che turberebbero l’armonia e la tranquillità della casa.

La cucina deve essere un luogo accogliente ed ordinato e non deve avere la porta direttamente alle spalle di chi cucina, in modo da favorire una sensazione di tranquillità mentre ci si trova ai fornelli. I fornelli devono essere sempre mantenuti puliti. Il forno non dovrebbe mai essere collocato vicino al frigorifero o al lavello. In cucina, così come in tutte le altre stanze, si dovrebbero prediligere mobili dalle forme fluide e arrotondate ed evitare spigoli, anche nei tavoli.

I materiali devono essere il più possibile naturali, come legno, pietra e metallo, e vanno quindi evitati tutti i materiali plastici o comunque sintetici. I pavimenti e i serramenti in legno permettono di ottenere una continuità, almeno dal punto di vista visivo, tra gli ambienti naturali esterni e l’interno della casa.

Posizionate sui vostri mobili oggetti di origine naturale,  come statuine in metallo, vasi in terracotta e cristalli che attirino l’energia positiva all’interno della vostra casa attraverso la luce ed assorbano i flussi negativi. Ci sono poi deliziosi giardinetti zen che conciliano il relax, eccone un esempio che potete acquistare cliccando sull’immagine.

Il giardino o il terrazzo devono essere sempre curati e in ordine. Tutte le piante all’interno o all’esterno dell’abitazione devono ricevere le cure necessarie ad evitare la presenza di foglie secche e la percezione di incuria, che ostacola lo scorrere delle energie positive, favorendo le emozioni negative. Prendersi cura dell’orto e del giardino rappresenta a propria volta una terapia benefica per la mente e il benessere interiore.

E quindi … ritagliatevi la vostra oasi di pace e tranquillità con la saggezza degli orientali e l’aiuto del Feng Shui.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: