A chi non piacciono i massaggi??? Il massaggio è una terapia antica e anche uno dei gesti più naturali che compiamo quotidianamente, dal momento che è istintivo frizionare una spalla indolenzita, o sfregare quella parte del corpo che ci fa male. In pratica il massaggio ha come scopo  lenire dolori di varia natura, migliorare il nostro aspetto fisico tonificando e levigando, ma anche agire sulla nostra psiche aiutandoci a rilassarci e di conseguenza a riposare corpo e mente. I massaggi vengono fatti da sempre con particolari movimenti delle le mani, quali lo sfioramento, la frizione, l’impastamento e la percussione, e per facilitare questi movimenti vengono applicati sul corpo olii ed unguenti profumati. In alcuni massaggi particolari che esamineremo in seguito vengono però usate anche pietre calde, sacchetti aromatici, morbidi pennelli e canne di bambù. Molto spesso viene usata musica di sottofondo per aiutare a calmare la mente e di conseguenza a rilassare la muscolatura: adatta a questo scopo è la musica zen oppure solamente i suoni della natura (acqua che scorre, rumore della pioggia, vento fra gli alberi, canto degli uccelli). Una cosa molto importante da ricordare sempre è che i massaggi, se malfatti, possono provocare contratture o anche ematomi e piccole contusioni, per cui è importante recarsi sempre in centri estetici raccomandati e far presente al personale se soffrite di particolari problemi di salute o patologie. Se necessitate di massaggi curativi vi consiglio di rivolgervi al vostro medico che vi indicherà lo specialista adatto a quanto vi occorre. Ora vi condurrò in un breve viaggio rilassante attraverso i vari tipi di massaggi. Dopodichè non vi resterà che provare quello che preferite!

MASSAGGIO SVEDESE – Questo massaggio è il più comune, in quanto è un trattamento molto basico. I massaggiatori utilizzano delle manovre lunghe e lisce,  attraverso l’impastamento, e dei movimenti circolari lavorando sugli strati superficiali del muscolo, e utilizzando una specifica lozione o olio per massaggio. Il massaggio svedese è un trattamento molto dolce e rilassante, indicato per chi ha bisogno di defatigare la muscolatura e come prima esperienza per chi non si è mai sottoposto ad una manipolazione dei muscoli e dei tessuti in generale.

MASSAGGIO AROMATERAPICO – Anche questo è uno dei massaggi terapeutici più popolari al mondo, amplificato dall’aromaterapia, e cioè dall’utilizzo di uno o più oli vegetali profumati chiamati oli essenziali, ognuno dei quali viene scelto per soddisfare esigenze specifiche e quindi per trattare determinati disturbi. Il terapeuta può scegliere oli rilassanti, energizzanti, che aiutano a ridurre lo stress, ecc.  Uno degli oli essenziali più comuni utilizzati nel massaggio aromaterapico è quello alla lavanda, nota per le sue proprietà calmanti. Il massaggio aromaterapico è particolarmente adatto a condizioni legate allo stress con una componente emotiva.

MASSAGGIO AMMA’ – È un massaggio olistico, indicato per le zone cranio-schiena-spalle e braccia-mani. Dal nome cinese An Mo (calmare con il tocco), stimola il sistema nervoso e circolatorio, ridistribuendo l’energia in tutto il corpo. Può essere fatto in qualsiasi momento, anche indossando una maglia o una camicia, e si pratica su una sedia. Ristora, rigenera e infonde calma.

Massaggio aromaterapico (fonte Internet)

MASSAGGIO AYURVEDICO – Il massaggio ayurvedico consiste in un trattamento di massaggio mediamente dolce, che favorisce la circolazione sanguigna e dei fluidi vitali, fonte di mantenimento di corpo e mente in corretta salute. Agendo tramite una stimolazione manuale sui chakra o centri di energia del nostro corpo, il massaggio crea una sensazione di benessere sulla muscolatura, e attivando il metabolismo o migliorandolo, previene o rallenta i processi di invecchiamento, aiuta a superare la fatica fisica e mentale, riequilibra i livelli ormonali, favorisce l’eliminazione delle tossine e migliora la qualità del sonno e il benessere psico-fisico.  Il corpo viene massaggiato per molto tempo fino ad ottenere un vero e proprio effetto benefico sugli organi interni. Per rendere poi più efficace e penetrante il massaggio, vengono impiegati olii (sesamo, olivo, senape o più modernamente olio di mandorle e jojoba ).

MASSAGGIO DEFATICANTE – Un massaggio molto efficace che coinvolge tutto il corpo, che viene eseguito attraverso peeling con una miscela di sali, cui segue un ulteriore massaggio con particolari creme nutrienti, idratanti e ammorbidenti. Questa pratica è indispensabile per chi vuole poi sottoporsi a trattamento dimagrante e disintossicante dal momento che da un lato prepara il corpo eliminando le cellule morte della pelle, dall’altro facilita l’apporto delle creme che sono utilizzate nel trattamento.

MASSAGGIO DO-IN – Questo particolare tipo di massaggio sfrutta il principio della digitopressione. Sul corpo del cliente vengono fatte pressioni di circa 5 secondi con il polpastrello del pollice in corrispondenza di punti doloranti del corpo. Alla pressione bisogna inspirare ed espirare invece all’atto di allentamento della pressione. Il tempo della seduta può variare da 45 a 60 minuti secondo necessità, e va praticato in locali luminosi, ben arieggiati e tranquilli. Il punto di partenza sono le braccia, poi la testa e di seguito il resto del corpo. Infonde un immediato benessere e rilassamento.

Massaggio ayurvedico (fonte Internet)

MASSAGGIO AL CIOCCOLATO – Una vera e propria full immersion sensoriale, un momento dove corpo e mente si fondono per rilassarsi e tonificarsi. Ci si sdraia sul lettino riscaldato, vengono coperte le parti del corpo non interessate dal massaggio, e poi si viene completamente avvolte da una miscela di cacao e crema idratante e massaggiate per circa 50 minuti. Successivamente si viene “spennellate” di cioccolata calda e si resta in posa per 10 minuti. Infine, con l’ausilio di manopole monouso, si asportano i residui del prodotto e si termina con una doccia. Il profumo del cioccolato stimola le endorfine donando una fortissima sensazione di pace e appagamento. Le proprietà nutrienti del burro di cacao idratano la pelle lasciandola morbida, profumata e compatta. Il cioccolato inoltre contiene altri preziosi principi attivi: i sali minerali, dall’azione tonificante, il tannino, dall’azione snellente, e la teobromina, in grado di stimolare la serotonina, il neurotrasmettitore della serenità e del buonumore. Indicato in caso di stress.

MASSAGGIO HARA – Per la medicina tradizionale cinese il fulcro della vita, o Hara,  coincide con l’addome. Il massaggio Hara, o massaggio viscerale, viene quindi praticato con un’azione diretta delle mani sull’addome. Durante la seduta, che dura 30-45 minuti, i palmi delle mani, appoggiati l’uno accanto all’altro, scivolano sull’addome con movimenti circolari concentrici e sempre più ampi in direzione oraria, per seguire la conformazione anatomica dell’intestino, e le manovre sono più delicate e superficiali, oppure più intense e profonde, a seconda delle necessità soggettive. Serve a sciogliere le tensioni provocate dall’ansia e dallo stress, che causano disturbi come la sindrome del colon irritabile, caratterizzata da dolori e irregolarità intestinali. Inoltre elimina i ristagni di gas intestinali, e di conseguenza gli antiestetici gonfiori.

MASSAGGIO HAWAIIANO O LOMI LOMI –  E’ un trattamento efficace e piacevole di manipolazione dei muscoli e del tessuto connettivo. Permette di migliorare la circolazione, i movimenti delle articolazioni ed il metabolismo grazie al calore sprigionato dal massaggio. Viene praticato da una o due persone, che eseguono particolari movimenti lenti, approfonditi e ritmici con mani e avambracci. Ai movimenti si accompagnano spesso l’uso di particolari oli ed essenze, e il sottofondo di musiche e ritmi locali.  Particolarmente deliziosa la versione combinata di una leggera pioggia di acqua di mare calda e profumata. Il trattamento inizia da dietro la testa, continua lungo la schiena, prosegue per braccia, mani, gambe e piedi, e poi riprende sulla parte anteriore del corpo. Molto rilassante ed indicato anche per combattere la depressione, lo stress ed alcuni traumi.

Massaggio al cioccolato (fonte Internet)

MASSAGGIO BERBERO – Il massaggio berbero è un’esperienza che coinvolge tutti i sensi in un percorso alla ricerca del benessere del corpo e della mente. Infatti questo tipo di trattamento non consiste solo nella manipolazione, ma è un vero e proprio percorso sensoriale. Gli elementi che vengono usati nel massaggio berbero sono: il vapore con le essenze, l’acqua che purifica e rigenera, il fango e gli oli che hanno la funzione di trasmettere il calore e donare una sensazione di rilassamento assoluto. La prima fase consiste in un passaggio nell’hammam, per rilassare i sensi e per purificare e preparare la pelle ai trattamenti; si passa poi al Gommage Royale, che prevede un massaggio effettuato con uno speciale guanto, il kessa, che elimina delicatamente le cellule morte. Successivamente viene applicato l’impacco regale, una speciale miscela tramandata da 3000 anni nel nord Africa, composta di polvere di henné, zollette di ghassoul, boccioli di rosa, fiori di lavanda, acqua di rosa, olio d’Argan e polvere di rosso di Fez. Si passa poi al massaggio vero e proprio, che può essere effettuato a due o a quattro mani: ila manipolazione  è leggera e delicata e viene usato l’olio di argan che oltre ad avere proprietà idratanti ed antiossidanti favorirà il rilassamento. Per concludere il massaggio berbero, ci si distende in una stanza silenziosa e accogliente, con luci soffuse e candele profumate, e si gusta una tazza di the verde in assoluto relax.

HOT STONE MASSAGE – Il massaggio con le pietre calde è un antico trattamento che dura all’incirca un’ora e utilizza pietre nere di origine vulcanica, che vengono riscaldate in appositi scaldini contenenti acqua ad una temperatura compresa tra i 60-70°C. Queste pietre sono di diverse dimensioni e pesi (per le diverse zone da trattare) e hanno tutte una caratteristica: oltre ad avere una superficie liscia perfettamente levigata, hanno la peculiarità di assorbire il calore, trattenendolo più a lungo e in modo più uniforme rispetto ad altre pietre, e di rilasciarlo molto lentamente a contatto con la pelle. Le pietre vengono fatte scorrere sul corpo utilizzando un olio da massaggio (con essenze o aromi per benefici specifici) ed il massaggio sarà più o meno profondo, a seconda se le pietre vengono utilizzate di taglio o dal lato piatto. Le pietre, inoltre, possono essere anche semplicemente appoggiate su specifici punti doloranti oppure direttamente sui chakra (questo per migliorare il flusso di energia all’interno del corpo). Questo massaggio ha uno straordinario potere decontratturante, disintossicante e rivitalizzante, ed inoltre rilassa profondamente.

Hot Stone Massage (fonte Internet)

MASSAGGIO MAXI MINERAL – E’ un massaggio che combina i sali del Mar Morto e gli oli essenziali, per un’azione combinata di scrub della pelle e successiva rivitalizzazione ed idratazione. E’ seguito da un avvolgimento con fanghi del Mar Morto, rimineralizzanti e rilassanti, e da un delicato massaggio con latte idratante appositamente ideato. In certi casi il trattamento puo’ essere realmente efficace contro i disturbi da stress.

LINFODRENAGGIO – Il linfodrenaggio è una forma di massaggio leggero e delicato che favorisce il flusso linfatico. Si basa su movimenti blandi, ritmici e costanti, con una pressione molto morbida. È molto piacevole e, già dopo due o tre sedute, il paziente può avvertirne i benefici. dura all’incirca un’ora, inizia dal collo e termina nella zona inguinale, sedi di linfonodi. Questo massaggio combatte efficacemente la cellulite, riduce il gonfiore causato da ritenzione idrica e migliora la qualità della pelle.

MASSAGGIO OSHO REBALANCING – Si tratta di una sintesi di varie tecniche di massaggio e prevede la manipolazione della fascia muscolare e del tessuto connettivo, un lavoro sul respiro e sulle emozioni di chi riceve il massaggio, il rilascio morbido delle articolazioni ed il dialogo con il cliente durante e dopo il trattamento. Letteralmente questo massaggio riequilibra il nostro corpo e la nostra mente, il tessuto connettivo si rilassa e si tonifica, i muscoli, tendini e legamenti ritrovano la loro posizione naturale ed il tutto aiuta a migliorare o cambiare quelle cattive posture corporee che sono causa di dolori fisici e di conseguenza a migliorare la qualità di vita.

Linfodrenaggio (fonte Internet)

MASSAGGIO EMOZIONALE – Il massaggio emozionale è un vero e proprio percorso e si articola in più sedute. Prevede l’uso di un cd audio ad infrasuoni che induce ad un rilassamento assoluto e ad un progressivo miglioramento dello stato emotivo, psicologico e fisico. Il massaggio viene praticato sincronizzando il movimento delle mani al respiro di chi lo riceve, ed è unito a tecniche di sblocco, digitopressione, bagno di colore, pulizia aurea, accompagnate dal suono rilassante delle campane tibetane. Oli essenziali, cristalli e fiori di Bach vengono utilizzati per ristabilire l’equilibrio energetico. Il primo contatto è dolce, delicato e attento ed agisce in particolare sui muscoli contratti e sulle zone non rilassate. Il massaggio successivo è costituito da una serie di movimenti continui, che alternano pressioni vigorose a tocchi leggeri, fino a sfioramenti quasi inavvertibili. Alla fine del trattamento, la persona avvertirà un senso di totale benessere, rilassamento, pace e liberazione.

MASSAGGIO ZEN – Il cuoio capelluto, secondo il pensiero orientale, soffre fortemente lo stress. Il segreto per una chioma sana e luminosa, quindi, è il massaggio Zen, che comincia con lo scrub e la pulizia dello scalpo, per rilassare e riequilibrare, predisponendo il cuoio capelluto a ricevere i trattamenti in modo ottimale. Alla pulizia si abbina un massaggio distensivo amplificato dagli effetti dell’aromaterapia agrumata o balsamica. Si prosegue con lo shampoo ad hoc: all’aloe per lenire, all’acido lattico e propoli per detossinare o, ancora, all’olio di oliva e argan per rigenerare chiome danneggiate.

MASSAGGIO AYURVEDICO GARSHAN – Il fattore costanza è fondamentale per ottenere risultati visibili contro la cellulite. Alla base del miglioramento, infatti, c’è il ripristino di un corretto funzionamento del microcircolo volto a evitare la formazione del pannicolo adiposo e il ristagno di liquidi. A questo serve l’antico rituale ayurvedico Garshan. Si esegue strofinando il corpo con guanti in seta grezza per rimuovere le cellule morte e favorire il processo di eliminazione degli accumuli di grasso. Si conclude con un massaggio a base di olio caldo per smaltire le tossine. La versione a quattro mani è un’imperdibile full immersion di benessere.

Massaggio emozionale (fonte Internet)

MASSAGGIO PINDA SWEDA – È un trattamento della tradizione Ayurvedica, che aiuta a scaldare ossa e articolazioni andando a dare una sensazione di relax e benessere a tutto il corpo. Questo massaggio a secco si esegue con sacchetti di erbe medicinali caldi, in modo da rilassare la muscolatura, aprire i pori della pelle e dare la possibilità alle sostanze funzionali delle erbe di entrare nel nostro corpo e fare il loro effetto. Nei sacchetti di cotone grezzo viene inserita una miscela composta da polvere di zenzero, finocchietto selvatico, cumino, polvere di cannellaanice e sale fino.Tutte queste spezie, riscaldate, hanno effetto tonico-stimolante, drenante e rilassante. I sacchetti vengono passati caldi sul corpo e si tengono qualche minuto nei punti da trattare, come articolazioni o muscoli contratti. Il loro calore secco penetra diffondendo subito una sensazione molto piacevole, mentre le erbe apportano diversi benefici, ed inoltre sudando si eliminano le tossine e le impurità imprigionate nella pelle. Se la sensazione della stoffa sulla pelle è troppo fastidiosa si possono immergere i sacchetti in un po’ di olio caldo d’iperico o di mandorle dolci o qualche goccia di un olio essenziale, per ammorbidirli.

MASSAGGIO CON CANDELE – Il massaggio con candela è una tecnica di massaggio moderna, che soddisfa la ricerca di benessere, la distensione dell’organismo e il rilassamento, attraverso la dolcezza e il calore, grazie a un approccio manuale e naturale. Le candele da massaggio possono essere a base di cera di soia o a base di oli vegetali e burri, considerate le migliori, perchè molto idratanti, ed in genere composte da un mix di olio di cocco, olio di mandorle, burro di karité, burro di cacao e cera d’api. Si accende la candela da massaggio e si lascia che il prodotto si sciolga in superficie per 10-15 minuti. Si spegne poi la candela, si versa poca cera sul palmo della mano per verificare la temperatura e, una volta raggiunta quella giusta, si versa il quantitativo desiderato o sul palmo della mano o direttamente sul corpo del ricevente e si procede con il massaggio, praticato con le mani, i pollici e gli avambracci, con manovre ampie che rilassano e tonificano i muscoli. L’intensità del massaggio si attenua progressivamente, mano a mano che il ricevente si rilassa. Il massaggiatore termina la seduta avvolgendo la pelle e lasciandola assorbire le sostanze utilizzate. L’effetto è rilassante, idratante e decontratturante e coinvolge tutti e cinque i sensi, perchè si osserva la candela che si scioglie, si sentono i profumi dei burri delicati, si ascolta il ritmo delle mani che scivolano sul corpo, si è cullati da musica orientale o rilassante e la pelle assorbe i burri sciolti e si disseta. Questo coinvolgimento multisensoriale dona tono e vigore al corpo, liberandolo da stress e fatica e ricaricandolo di benessere.

Massaggio Pinda Sweda

Questi sono alcuni fra i massaggi più conosciuti e praticati nei vari centri estetici, ma ce ne sono molti altri. Io vi consiglio di regalarvi una giornata in un centro estetico accuratamente selezionato per provarne alcuni e perchè ogni tanto coccolarci un pò fa bene all’umore. Se vorrete, potete seguire il link qui sotto e godervi il meritato relax.



MASSAGGI PER TUTTI ultima modifica: 2018-05-16T16:57:19+00:00 da allisglam

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto