Sono sicura che avete sentito parlare della K-Beauty, la routine coreana di bellezza in 10 steps per il viso diffusa fra le dive di Hollywood più famose, come Kate Hudson, Emma Stone e Lady Gaga. La loro pelle ha sempre un aspetto radioso, luminoso e compatto, anche quando sono riprese senza filtri.

Risultati immagini per beauty routine gif

Il segreto per ottenere un viso così è proprio la skincare coreana, e quindi proviamo a scoprire insieme di cosa si tratta, il metodo per seguirla correttamente senza doverci dedicare troppo tempo (che nessuna di noi ha!) ed i prodotti migliori da usare ma adatti alle nostre tasche. 

ORIGINI E SIGNIFICATO DELLA ROUTINE COREANA

La storia della beauty routine coreana ha origini antichissime, pare risalga all’epoca dei Tre Regni (terzo secolo D.C.), e raggiunge l’apice durante la dinastia Goryeo (918-1392). Le donne cominciano a prendersi cura del proprio aspetto dedicando moltissimo tempo ai rituali di pulizia e alla produzione dei cosmetici da usare, che erano conservati in preziosi contenitori di ceramica. 

Da queste origini traggono fondamento due dei principi cardine della K-beauty:

  • bisogna dedicare tempo alla propria bellezza due volte al giorno in modo da rilassarsi e ritrovare la propria armonia con se stesse
  • bisogna usare prodotti naturali e di alto livello e che abbiano un package curato e bello da vedere.

Va detto che questa vera e propria filosofia arriva dalla Corea non a caso, visto che oggi la Corea del Sud è considerata la Silicon Valley della cosmesi mondiale. Si stima un giro di affari di oltre 9 miliardi di dollari l’anno ed è proprio in Corea che nascono continuamente prodotti e tecnologie innovative per la cura della pelle.

routine coreana

COME FUNZIONA LA ROUTINE COREANA

Come già detto in precedenza, questa particolare beauty routine per il viso si effettua in 10 step con la tecnica del “layering“, cioè la stratificazione di più prodotti: si comincia con la detersione e l’esfoliazione. Si passa poi ad idratare, rimpolpare e molto altro stratificando letteralmente le varie textures dei prodotti, dalla più leggera alla più corposa.

Questa pratica in Corea è un vero e proprio rituale, un momento speciale da dedicare  a noi stesse e che va fatto due volte al giorno, mattina e sera, per prenderci cura in tutta calma della nostra pelle. In linea di massima i 10 passaggi durano 15 minuti, escludendo però il tempo di posa delle maschere, che variano a seconda del prodotto usato.

Si usano molto le mani per amplificare le sensazioni e per trattare in maniera delicata. I cosmetici che dobbiamo usare contengono molti principi attivi naturali e portano alla vostra pelle del viso vari benefici, dalla pulizia profonda alla protezione della pelle dal sole e dall’inquinamento. Ma vediamo uno per uno quali sono questi 10 step.

routine coreana

STEP 1. DETERSIONE OLEOSA

Questo step si fa la sera usando un balsamo o un olio che con la sua base grassa permette di rimuovere perfettamente il makeup. Si applica e si massaggia, poi si emulsiona con un po’ d’acqua ed infine si risciacqua e si tampona il viso con un asciugamano.

STEP 2. DETERSIONE SCHIUMOSA

Questo step si può fare la sera per rimuovere il detergente oleoso rimasto sulla pelle dallo step precedente e la mattina per togliere l’untuosità che di solito si forma sulla pelle durante la notte. Si può usare un detergente schiumogeno opacizzante, idratante o altro in base alla nostra pelle, oppure optare per un’acqua o un tonico.

STEP 3. ESFOLIAZIONE

L’esfoliazione è una fase molto importante, perché rimuovendo le cellule morte dallo strato superficiale della pelle contribuisce al rinnovo cellulare e a preparare la pelle ad assorbire al massimo i trattamenti successivi. Gli esfolianti enzimatici, e cioè senza particelle meccaniche, si possono usare anche tutti i giorni mentre gli scrub classici vanno usati al massimo 2 volte la settimana per non irritare la pelle.

Se applichiamo il prodotto esfoliante sul viso asciutto l’effetto sarà maggiore e lo può fare tranquillamente chi ha una pelle normale. Va usato invece sul viso bagnato per un effetto più leggero, se avete la pelle delicata. Entrambi si massaggiano delicatamente per alcuni secondi e si risciacquano con acqua tiepida.

STEP 4. TONICO

Il quarto step della beauty routine coreana prevede la pulizia del viso con un tonico. Il tonico, specialmente se privo di alcol, rimuove delicatamente ogni residuo di impurità e prodotti applicati in precedenza e ripristina il naturale equilibrio dell’epidermide. Si applica con un dischetto di cotone o direttamente con la punta delle dita picchiettando dolcemente fino a completo assorbimento.

Anche il tonico deve essere scelto in base alla propria pelle, ottimi sono quelli ad effetto leggermente astringente ed illuminante, per ottenere da subito una pelle radiosa e ridurre la dilatazione dei pori, ma potete scegliere quello che preferite o a cui siete abituate fra prodotti idratanti, purificanti o antiossidanti.

STEP 5. ESSENCE O ACQUA IDRATANTE

L’Essence è la vera rivoluzione della cosmetica coreana. E’ un prodotto con una consistenza a metà tra il tonico e il siero, apporta idratazione e stimola il rinnovamento cellulare per una pelle compatta e luminosa. Generalmente l’essence coreana è composta da svariati estratti naturali, principi attivi e fermenti lattici, che rinforzano la pelle con un vero e proprio effetto barriera.

Si applica picchiettando gentilmente e massaggiando con il palmo delle mani. L’essenza viso purtroppo è anche dei prodotti più difficili da trovare nel nostro paese, ma potete acquistarle online in tutta sicurezza nei beauty store coreani. Se proprio non la trovate, usate una buona acqua idratante da vaporizzare sul viso.

STEP 6. SIERO

Il siero è un prodotto che da diversi anni fa parte anche della skincare occidentale. Si possono trovare sieri dalla texture oleosa, in emulsione gel o cremosa, da scegliere in base alle esigenze della pelle.

Ad esempio i sieri in gel sono adatti per le pelli grasse, miste o con tendenza all’acne perchè sono leggeri e non occludono i pori. Per le donne over 40 sono più indicati i sieri oleosi e ricchi a base di componenti anti-age, mentre per le pelli normali anche va benissimo un semplice siero all’acido ialuronico. Vanno massaggiati sul viso fino a completo assorbimento.

STEP 7. MASCHERA

Le maschere utilizzate nella beauty routine coreana, così come i patch contorno occhi e per i punti neri, sono rigorosamente in tessuto o in hydrogel, e rappresentano la parte più rilassante della beauty skincare coreana, una vera e propria coccola. Il tessuto rilascia gradualmente nei 20 minuti di posa consigliati tutte le sostanze nutritive e i principi attivi che renderanno la pelle più luminosa, compatta, liscia e distesa

La maschera non va fatta tutti i giorni di regola, ma si può ripetere a giorni alterni, magari variando anche la tipologia.  Il prodotto che rimane sul vostro viso non va sciacquato ma massaggiato fino ad assorbimento, estendendo il massaggio anche alle zone ruvide e secche del corpo come braccia, gomiti e decolletè.

STEP 8. CREMA CONTORNO OCCHI

Questo è uno step assolutamente indispensabile nella vostra routine di bellezza, perchè la zona del contorno occhi è molto sottile e delicata, se trascurata rende il vostro sguardo spento e stanco, ed è la prima a risentire dei segni del tempo. Anche per questo step i prodotti sono davvero tantissimi, antiage, anti borse ed occhiaie, illuminanti, nutrienti ed anche dagli effetti combinati.

STEP 9. CREMA IDRATANTE VISO

Siamo quasi in fondo, tranquille! La crema idratante va applicata mattina e sera, con movimenti leggeri. La texture in gel è indicata per chi ha la pelle grassa, ma anche consigliata per tutte le pelli in questa particolare beauty routine che prevede l’applicazione di così tanti prodotti stratificati. Se avete la pelle molto secca potete usare comunque anche una texture più ricca. Massaggiatela dal centro del viso verso l’esterno per riattivare la circolazione.

STEP 10. PROTEZIONE SOLARE O MASCHERA NOTTE

Per completare questo meraviglioso rituale bisogna usare una buona protezione solare di giorno perchè il sole è il principale responsabile della formazione di macchie e dell’invecchiamento precoce della pelle. Molte creme idratanti e molti fondotinta oggi contengono già un buon SPF per cui sarà sufficiente scegliere uno di questi prodotti da usare nello step precedente o per il trucco.

Di notte invece i filtri solari sono da evitare perciò se abbiamo la pelle particolarmente stanca o spenta possiamo utilizzare una maschera da notte, da tenere in posa mentre dormiamo. La mattina la pelle sarà distesa e rivitalizzata.

routine coreana

PRODOTTI PER LA ROUTINE COREANA

Adesso vi vorrei consigliare qualche prodotto che ho provato e che potrete usare nei vari passaggi descritti sopra. Valutateli sempre e comunque in base alle necessità della vostra pelle e se vi sembra che non vadano bene cercate qualcosa di più adatto a voi.

DHC DEEP CLEANSING OIL

Questo ad esempio è un ottimo olio detergente ricco di vitamine ed antiossidanti, che oltre a detergere nutre ed idrata in profondità.

routine coreana

Dhc Deep Cleansing oil, 120 ml – Euro 38,80 su Amazon

GATINEAU ESSENTIALS SUPERSIZE RADIANCE GOMMAGE

Come gel esfoliante io vi consiglio questo prodotto di Gatineau, che si trasforma in liquido durante il massaggio, e che grazie agli enzimi in esso contenuti rimuove delicatamente le impurità. Vedrete la vostra pelle più luminosa da subito. 

routine coreana

Gatineau Essentials
Supersize Radiance Gommage Euro 35,00 su Allbeauty

TONICO IRIS CLARINS

Il mio tonico preferito è il Tonico Iris di Clarins, con estratti purificanti di iris e salvia. E’ perfetto intanto perchè è privo di alcol come prescrive la routine coreana, e poi perchè io ho la pelle mista tendente all’untuosità e questo prodotto tonifica, restringe i pori e riequilibra la produzione di sebo

routine coreana

Tonico Iris ad Euro 22,00 su Clarins

LA ROCHE-POSAY HYALU B5 SERUM

Come siero io uso La Roche-Posay Hyalu B5, siero all’acido ialuronico che è molto indicato per le pelli mature e che mostrano segni di invecchiamento, come la perdita di volume e le linee sottili. Questo siero aiuta la pelle a ritrovare tono ed elasticità e grazie alla vitamina B5 aumenta la produzione di collagene. E costa poco, il che non è male!

routine coreana

La Roche-Posay Hyalu B5, 30 ml a 33,45€ su Lookfantastic

HYDTA SHOT MASK ZAGO COSMETICS

Come maschera dovete assolutamente provare la Hydra Shot di Zago Cosmetics, una maschera in gel eccezionale, che purifica, rinfresca, idrata e protegge la pelle dagli effetti dannosi degli agenti esterni. Dura moltissimo e costa davvero poco, ed è ottima!

routine coreana

Maschera Viso in gel Hydra Shot a 18,90€ su Zago

CREME PRODIGIEUSE CONTOUR DES YEUX NUXE

Se volete un buon contorno occhi ma non avete voglia di spendere tanto allora potete provare la Crème Prodigieuse Contour des Yeux di Nuxe, che rienergizza la pelle stanca e spenta del contorno occhi e combatte l’invecchiamento e la formazione delle occhiaie e delle borse.

NUXE Creme Prodigieuse Contour Des Yeux a 18,45€ su Lookfantastic

Per quanto riguarda gli altri prodotti come ad esempio la crema idratante lascio a voi la scelta perchè sono prodotti molto personali e vanno scelti in base alle proprie esigenze ed al tipo di pelle, quindi il mio eventuale consiglio non sarebbe valido per tutte voi.

Beh, a questo punto non mi rimane che augurarvi una buona beauty routine coreana! E ricordate che dedicare a noi stesse un pò di tempo porta beneficio non solo al nostro aspetto ma anche al nostro umore e quindi fa stare meglio anche chi ci sta vicino!

 

 

 

 

 

K-BEAUTY ROUTINE: DALLA COREA 10 STEP PER UNA PELLE PERFETTA ultima modifica: 2019-10-09T17:24:14+00:00 da allisglam

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto