Conoscete il massaggio ayurvedico? Avete mai provato il trattamento kundamiri? Usate frequentemente saune e bagni turchi? Cominciamo col dire che calore e benessere sono senza dubbio un binomio perfetto. E se l’estate è lontana e siete tristemente immerse nel freddo dell’inverno sappiate che i centri estetici hanno tanti assi nella manica per aiutarvi a non rabbrividire troppo!

l'outfit del runner... collezione autunno-inverno Nemberclub

Come ci spiega infatti Treatwell – il più grande portale in Europa per la prenotazione di trattamenti di bellezza e benessere – esistono tantissime coccole beauty che, sfruttando il calore, sono in grado di arrecare innumerevoli benefici a corpo e mente nei mesi più freddi, ma non solo. Vediamoli insieme se vi va.

I TRATTAMENTI “HOT”

Il trattamento kundamiri

Il trattamento kundamiri è un vero e proprio all-inclusive del benessere che comprende un peeling profondo, un massaggio rilassante con olii essenziali e, ciliegina sulla torta, la cromo-aroma-musicoterapia.

Ci si stende su un lettino in betulla finlandese con sistema igienizzante incorporato che crea un microclima “da bagno turco”: il corpo viene avvolto da una nuvola di micro vapore satura di ossigeno che, penetrando nella cute dilatata, ne stimola la rigenerazione e i processi di difesa nei confronti di ossidanti e radicali liberi.

Come se non bastasse, questo trattamento drena stanchezza e ritenzione senza irritare i capillari e rilassa la mente.

massaggio ayurvedico

Il trattamento Kundamiri (Foto BAITA BENESSERE)

Il massaggio Pindasweda

Dal nome esotico anche il massaggio Pindasweda che fa sudare tutto il corpo (o parte di esso), aiutando a:

  • liberarsi di tossine e liquidi in eccesso
  • migliorare la circolazione
  • contrastare la cellulite
  • rassodare.

Il massaggio si esegue con dei sacchetti contenenti erbe medicinaliimbevuti in olio caldo. Questa pratica di origine indiana sfrutta proprio l’azione benefica dell’olio caldo, che oltre ad alleviare le tensioni muscolari, permette alle erbe contenute nei sacchetti di liberare i loro principi attivi e agire sul corpo.

Nel caso in cui si utilizzino erbe aromatiche, il trattamento è arricchito dagli effetti rilassanti dell’aromaterapia. Il rivestimento del sacchetto, per svolgere al meglio la sua funzione, deve essere di una fibra naturale (seta o cotone), preferibilmente morbida, per non irritare la pelle durante gli sfregamenti. Terminato lo strofinamento, segue una fase di reazione in cui ci si rilassa per circa 30 minuti e infine il tutto termina con un bagno caldo.

massaggio ayurvedico

Il massaggio Pindasweda (Foto Paola Giulianetti)

Il massaggio ayurwedico

A questo proposito, è d’obbligo spendere qualche parola proprio sul massaggio ayurvedico, un’esperienza di benessere che aiuta a raggiungere l’equilibrio tra mente, corpo e spirito. Il rituale è mediamente lungo, per consentire di abbandonarsi al profumo degli olii caldi e ai movimenti delle mani esperte di chi lo esegue.

I benefici si riscontrano sia sul piano fisico che emotivo. Agendo sui muscoli, il massaggio li rinvigorisce e allenta le tensioni accumulate, mentre stimola l’energia del corpo a fluire più liberamente e allontana le ansie. A testimoniare gli effetti positivi del massaggio ayurvedico il successo riscontrato in Italia, dove nell’ultimo anno la spesa per questo trattamento è cresciuta di oltre il 17%.

 


 

Il “mare d’inverno”: coccole di sale e alghe dall’estetista

Quando si viene assaliti dalla voglia di estate, ma il clima non asseconda questo desiderio, Treatwell consiglia di lasciarsi cullare, se non proprio dalle onde del mare, almeno dal rituale memorie d’oceano, una coccola che comprende un gommage e una crema esfoliante e nutriente a base di cristalli di sale e petali d’alghe per levigare la pelle e sbarazzarsi delle cellule morte.

Inoltre, i movimenti ritmici del massaggio con oli caldi, della durata di 30-40 minuti, riattivano la circolazione. Si chiude in bellezza con l’applicazione di una mousse di alghe e una piacevole tisana.

Per sognare di essere in riva al mare anche in pieno inverno si può optare anche per il bagno di vapore con Talaxoterm. Ci si stende su un lettino termale che, con vapore e luci al led, combina con un nebulizzatore i benefici dell’idrotermopratica a quelli del benessere salino. La pelle si libera dalle impurità, i muscoli contratti si rilassano e le vie respiratorie si decongestionano.

massaggio ayurvedico

Lettino termale Thalaxoterm (Foto Esagono)

Sauna, sì ma quale?   

In Finlandia la sauna è il rituale di benessere per eccellenza e anche in Italia è particolarmente apprezzata. La sauna classica, d’altronde, può vantare un lungo elenco di pregi: migliora le difese immunitarie, purifica il cuoio capelluto, regala elasticità alla pelle, è un prezioso alleato contro gli inestetismi cutanei e rilassa il sistema nervoso.

Elettrosauna e sauna a infrarossi

Esistono anche le versioni hi-tech del toccasana nordico per eccellenza: l’elettrosauna e la sauna a infrarossi. Nel primo caso si riposa per qualche minuto avvolti in una specie di coperta capace di attivare un’ipersudorazione che consente di eliminare tossine, impurità e liquidi in eccesso. Inoltre, l’elettrosauna può essere utilizzata in combinazione con bendaggi rassodanti o fanghi per amplificarne gli effetti.

La sauna a infrarossi è perfetta prima di un massaggio o di un trattamento anticellulite o dopo una lunga giornata di lavoro. Con una temperatura fino a 60 gradi, ma con un tasso di umidità nettamente inferiore rispetto a quella finlandese, entrando in cabina inizia la magia detox.

Questa sauna purifica la pelle e l’organismo dalle tossine e dai liquidi in eccesso, rilassa e abbassa i livelli di stress. La terapia a infrarossi sta prendendo sempre più piede in Italia: basti pensare che nell’ultimo anno le prenotazioni hanno fatto un balzo in avanti addirittura del 91%.

massaggio ayurvedico

La sauna ad infrarossi (Fonte Albanesi)

Il bagno turco

Rispetto alla sauna, la temperatura percepita nel bagno turco è più bassa (generalmente non dovrebbe superare i 50 gradi) mentre l’umidità può arrivare anche al 100%. Anche in questo caso il calore porta con sé numerosi benefici, decongestionando le vie respiratorie, purificando la pelle e rilassando le contratture.

 

Termolipolisi e radiofrequenza

Alte temperature dall’effetto wow anche nel caso della termolipolisi. Questa tecnica agisce tramite emissioni di infrarossi che vengono assorbiti e veicolati attraverso i liquidi interstiziali. Il calore generato tonifica e stimola la produzione di collagene, contrasta il rilassamento cutaneo e favorisce la microcircolazione. Inoltre sgonfia e rimodella la zona trattata.

Prezioso alleato per incrementare la produzione di collagene e rallentare l’invecchiamento cutaneo è anche la radiofrequenza, tecnologia non invasiva che sfrutta le onde elettromagnetiche. Queste, passando attraverso i tessuti, si trasformano in calore, stimolando il sistema linfatico e migliorando l’elasticità e il tono della pelle.

massaggio ayurvedico

La radiofrequenza corpo (Foto Spiiky)

L’hot stone massage

Gli effetti benefici del calore sono i protagonisti anche dell’hot stone massage, amato per la sua azione riposante su mente e corpo. Il massaggiatore prima applica sulla pelle un olio leggero, alla lavanda o ai semi di uva. Poi avvolge il corpo in un asciugamano caldo per consentire di familiarizzare con la sensazione di calore e dare il via al relax.

Dopodiché passa delicatamente su punti strategici di schiena e gambe una serie di pietre piatte immerse in olio caldo, che agiscono contro i dolori articolari e le tensioni muscolari, oltre a levigare la pelle e a drenare i tessuti. Il trattamento può essere effettuato solo su pelle integra, quindi priva di ferite ed escoriazioni, e non è indicato durante la gravidanza o in caso di fragilità capillare.

massaggio ayurvedico

L’hot stone massage (Foto Sufii Day Spa)

“Grazie alla sua vasta rete di professionisti della bellezza e del benessere, su Treatwell è possibile trovare trattamenti di ogni tipo, scegliendo tra rituali ispirati a tecniche antiche o innovazioni all’avanguardia. Per orientarsi nell’ampia offerta, sono a disposizione migliaia di foto e recensioni dei saloni, oltre a una serie di pratici filtri con cui è possibile individuare in modo semplice e veloce la coccola beauty che si cerca” dichiara Federica De Marco, Content Editor di Treatwell Italia.

 



ALLA SCOPERTA DEI TRATTAMENTI “HOT”! ultima modifica: 2020-12-17T17:15:04+00:00 da allisglam

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto